Produttore: The Balvenie
Tipo di vino: distillati
Vitigno: Distillato di malto d'orzo
Denominazione: Whisky
Nome del vino: Whisky Caribbean Cask 14 anni
Prezzo: € 73,60
Affinamento Il whisky single malt di 14 anni Balvenie Caribbean Cask è stato maturato in botti tradizionali di whisky di rovere per 14 anni e poi "finito" in botti che in precedenza contenevano rum caraibico.Per creare la finitura ideale, il Malt Master David C. Stewart ha riempito le botti di rovere americano con la sua miscela di rum selezionati dell'India occidentale.
Quando ha ritenuto che le botti fossero pronte, il rum è stato sostituito con lo spirito di 14 anni e il legno è stato messo a lavorare aggiungendo gli ultimi ritocchi.
Aromi del vino: Il risultato è un whisky single malt eccezionale con il tradizionale carattere dolce e mielato di The Balvenie sposato con note di caramello e un pizzico di frutta, con un finale caldo e persistente.

Naso Toffee ricco, dolce e cremoso al naso si combina con note di frutta fresca
Gusto Rotondo con note di vaniglia e di rovere dolce, con un carattere fruttato che si sviluppa nel tempo. Finale Morbido e persistente
Grado alcolico%: 43% Vol.
Temperatura: 18-20° C.
Abbinamento cibo Gli amanti del Whisky lo sanno: il whisky sta bene dappertutto, ma il gelato con un tocco di whisky è paradisiaco.
Il pesce affumicato scozzese è un’altra amabile pietanza da avvolgere nelle nuance del whisky. Sono da preferire prodotti realizzati con tecniche artigianali. Quanto al tipo di pesce consigliamo salmone, magari double smoked, e aringa.

NOTE

I nostri cinque rari mestieri

Al The Balvenie restiamo fedeli ai nostri Five Rare Crafts, producendo il whisky come abbiamo sempre fatto. I nostri artigiani hanno una profonda comprensione dei loro materiali e il desiderio di produrre il miglior whisky possibile. Il nostro processo è una combinazione di competenza, abilità e ambizione che conferisce a The Balvenie il suo carattere unico. Permetteteci di dimostrare.

The Balvenie, coltiviamo ancora il nostro orzo per il malto. Ogni anno seminiamo orzo nella nostra fattoria di mille acri, Balvenie Mains, che si affaccia sulla distilleria. L'unica tecnologia moderna che utilizziamo è una mietitrebbia quando il raccolto è maturo per la raccolta. A parte questo, l'orzo viene coltivato nello stesso modo in cui è sempre stato, una delle cose che rende unico il whisky single malt The Balvenie.
The Balvenie gestisce un piano di lavoro maltings, uno dei pochi rimasti in Scozia. Dopo aver messo in infusione l'orzo in acqua di sorgente proveniente dalle colline sopra la distilleria, spargiamo il grano sul nostro tradizionale pavimento di malto. Qui i nostri malti lo girano a mano fino a quando l'orzo maltato è pronto per il forno, dove viene essiccato utilizzando antracite e una quantità attentamente valutata di torba, aggiungendo ulteriore complessità al nostro whisky.
La forma e le dimensioni degli alambicchi in rame sono due dei fattori più importanti che influenzano il gusto di The Balvenie. I nostri alambicchi sono variati molto poco da quando la distilleria ha aperto per la prima volta. Mantengono la stessa forma "Balvenie Ball", con un rigonfiamento o una pallina bollente alla base del collo del cigno, una caratteristica replicata nel collo della bottiglia di The Balvenie. Ciò consente ai vapori più tempo per mescolarsi prima che proseguano fino alla testa.
Alcune botti devono essere "tostate" per caramellare lo zucchero di legno, quanto basta per aprire i pori ma non abbastanza per bruciare troppo in profondità. È una vera abilità, ma poi i nostri bottai riparano, ricostruiscono, riempiono e sigillano botti di whisky tutto il giorno, tutto l'anno. Un apprendistato dura quattro di quegli anni, ma l'apprendimento non si ferma qui: ci vogliono più anni di esperienza per mantenere ogni volta tutto "a tenuta stagna".
Essendo il Malt Master più longevo nell'industria del whisky scozzese, nessuno conosce il whisky come fa David. Annusando i campioni per un equilibrio di note e un carattere coerente, David decide quali botti possono essere imbottigliate dopo 12 anni, quelle che saranno perfettamente finite in rovere, o quelle rare che matureranno fino a diventare 21, 30 e oltre. Nato ad Ayr, sulla costa occidentale della Scozia nel 1945, David C. Stewart MBE ha iniziato a lavorare alla distilleria The Balvenie nel 1962 all'età di soli 17 anni. Durante un apprendistato di 12 anni, ha acquisito le complesse abilità necessarie per creare il meglio whisky single malt.

https://www.thebalvenie.com/crafting-the-balvenie/our-five-rare-crafts






Podere Sapaio s.a.s - P.Iva 01364750495 - Tutti i diritti riservati