Produttore: Vincent Paris
Tipo di vino: vini
Vitigno: Sirah
Denominazione: Appellation Cornas Controllé
Nome del vino: Cornas La Geynale
Prezzo: € 76,90
Affinamento Quando arriva in cantina, i grappoli vengono più o meno diraspatati a seconda della qualità e provenienza. Dopo una settimana di macerazione a freddo, la fermentazione inizia naturalmente. Durante le 3-4 settimane di vinificazione, la temperatura viene controllata el’uva in fermentazione nei tini viene mossa con batonage mattina e sera. I vini trascorrono poi 3 mesi in tini e poi un anno in botti da 2 a 8 anni (non botti nuove che nascondono il terroir). L'imbottigliamento avviene dopo un leggero affinamento, ma senza filtrazione.

Aromi del vino: Questa cuvée ha un colore nero e un naso molto complesso. Ci sono frutti neri e spezie.

Al palato troviamo la ricchezza dei frutti neri impreziosita da questa mineralità che dona al vino un magico equilibrio. Il vino è denso, ricco, potente, complesso pur rimanendo fresco ei tannini, ancora presenti, sono perfettamente in armonia.
Tutto concorre per produrre un vino eccezionale, forse il miglior Cornas, almeno questo è l'obiettivo che mi sono prefissato. Il risultato è un vino dal carattere unico, di grande complessità, con una presenza tannica forte ma setosa, aromi potenti e suadenti (frutta cotta, spezie, tostatura) e una lunghezza infinita in bocca.
Grado alcolico%: 14% Vol
Temperatura: 18° C.
Abbinamento cibo costine di manzo con salsa bbq, filetto ai funghi o alla Wellington, pollo arrosto, piatti con carne e cacao oppure una fiorentina.

NOTE

Dopo 4 anni di studi in enologia, ho creato il mio Domaine nel 1997 su 1 ha di Cornas. Ho piantato rapidamente viti a St Joseph e Cornas. Poi ho comperato un gruppo di terreni di appezzamenti di “La Geynale” nel 2007. Oggi coltivo 8 ettari: 1,5 da Saint Joseph, 6 da Cornas e 0,5 da Vin de Pays.

Il Cornas La Geynale: Proviene dai miei migliori appezzamenti, situati nel miglior terroir della denominazione: il distretto di Reynard. In questo quartiere spicca una collina: La Geynale. Si tratta di viti secolari su ripide colline esposte a sud.

METODI DI LAVORO:Tutte le mie viti sono in coltivazione sostenibile, senza insetticidi o concimi chimici, i trattamenti sono limitati al minimo indispensabile (3 o 4 in generale), solo diserbante è ancora necessario sui pendii più ripidi e difficili da lavorare, i prati vengono falciati quando l'erba diventa alta. Potatura severa, diraspatura manuale dei grappoli, vendemmia verde ... Tutto è fatto per ottenere uve della massima qualità possibile.

Bottiglie prodotte 4.000 per anno.

Podere Sapaio s.a.s - P.Iva 01364750495 - Tutti i diritti riservati