Dettaglio prodotto

Sauvignon Blanc

Conte Brandolini d'Adda

12.50

Anno: 2022

Vitigni: Sauvignon Blanc

Alcol:12% Vol.

Un connubio riuscitissimo tra frutta esotica e foglie di pomodoro con piacevoli sfumature floreali che vanno dalla rosa bianca al fior di bosco. Un lieve accento minerale si mescola a sensazioni di pesca e mela matura. Sottigliezze floreali di acacia e biancospino, burro con sfumature di erbe aromatiche. Palato fresco, sapido quasi salino. Chiude amarognolo.

Esaurito

Descrizione

Quella di Vistorta è la storia di una grande famiglia che lavora, sogna, inventa e sorride ogni giorno.

UNA VIA TRACCIATA DAL DESTINO

“Ventura” significa “destino” ed è una parola ricorrente nella storia della famiglia Brandolini. È la storia di un uomo e della sua grande passione per il luogo che lo ha visto nascere e crescere. Ed è proprio il destino che porta Brandino adolescente da Parigi, dove studiava senza grande trasporto, ad un’esperienza in un kibbutz a ovest di Haifa. Il contatto con il lavoro della terra lo emoziona a tal punto da fargli intraprendere gli studi di Agraria alla Texas A.& M. University.

RITORNO A VISTORTA

Terminati gli studi, il ritorno a Venezia e nella sua amata Vistorta è ancora una volta un’emozione fortissima: un luogo che da spazio di gioco della felice infanzia diventa dimora dell’età adulta. Ma è ancora il destino che, dopo un soggiorno nei possedimenti Bordolesi di Château Greysac, gli fanno prendere, insieme all’enologo George Pauli, la decisione di puntare tutto sul vitigno Merlot. I risultati non tardano ad arrivare e dopo qualche anno vengono sanciti da prestigiosi riconoscimenti a confermare che il cammino intrapreso è quello giusto: il Vistorta non tarda ad affermarsi come uno dei grandi vini italiani

I VIGNETI

Terreni argillosi ed estati calde e ventilate sono le costanti che regalano rossi di grande valore: le affinità che Brandino aveva ritrovato nel Bordeaux e nel Medoc sono confermate. Con gli anni 80 inizia la minuziosa cura e salvaguardia delle centenarie viti di Merlot di Vistorta e la creazione di nuovi vigneti a conduzione biologica, che oggi producono un frutto raffinato e dalle caratteristiche uniche.Gli appezzamenti vengono vendemmiati e vinificati separatamente e le uve migliori, con le loro peculiarità di aromi e di sapori, daranno vita a un vino equilibrato dal forte carattere. A Vistorta la conduzione dei vigneti ha da sempre l’obbiettivo di accompagnare le viti ad una lunga e dorata vecchiaia, per poterne cogliere l’essenza e tutte le sfumature che queste magnifiche piante ci possono donare.

LE CANTINE

In origine le cantina era ospitata nella splendida barchessa adiacente alla Villa e dove tutt’ora sono conservate le botti e gli strumenti di un passato antico e glorioso. Dagli anni 80 è la pregevole barchessa settecentesca di Cordignano ad accoglierla: con l’ausilio di semplici ed essenziali impianti di vinificazione viene esaltato quello che la natura ha sapientemente costruito nel vigneto. Il risultato è un vino elegante, piacevole e longevo.

Informazioni aggiuntive

Denominazione

Friuli Grave DOC

Produttore

Temperatura

8-10 °C

Abbinamenti

Uova e asparagi