Dettaglio prodotto

SP 68 Rosso Triple AAA

Arianna Occhipinti

18.50

Annata: 2020

Vitigno: 70% Frappato di Vittoria, Nero d’Avola 30%

Alcol: 12.5 % Vol.

Vino rosso fresco, delicato, fruttato, dal sapore vivace, continuo, con una buona acidità e un ritorno fruttato.
Assemblaggio di Frappato e Nero d’Avola, da piante a 280 metri sul livello del mare dove l’escursione termica incontra la sapidità del mare. Al sorso si percepisce la sapidità del mare , ma anche la storia della Sicilia.

 

 

 

 

Descrizione

Epoca della vendemmia: ultima settimana di settembre/prima decade di ottobre.
Vinificazione: pigiatura meccanica con pigia-diraspatrice, macerazione e fermentazione spontanea in vasche di cemento da 85 hl per 30 giorni con rimontaggi e follature giornalieri, svinatura e leggera pressatura delle vinacce e affinamento sulle fecce fini negli stessi contenitori per 6 mesi più 2 mesi in bottiglia. Nessuna chiarifica e filtrazione.
Solforosa totale (SO2): 45.0 mg/l
Bottiglie prodotte: ca. 55079

Terroir, lavoro nel vigneto e vendemmia
Suolo: Sabbie rosse calcarea in composizione con strati di calcare.
Vitigno: 70% Frappato di Vittoria, 30% Nero d’Avola.
Estensione del vigneto: 10.0 ha. Lavorato in biologico.
Tipo d’impianto: Guyot
Densità media ceppi per ha: 6500
Età media del vigneto: 14 anni
Produzione media per ettaro: 50.0 hl

NOTE

SP68 è una strada ma anche un vino giovane. Fresco e piacevole, con un gusto delicato che porta con sé il sapore del sole e la freschezza di questa terra.
Tutto è nato quindici anni fa a Fossa di Lupo. Un luogo magico dove la terra, che la sera si colora di rosso ed è pettinata dal vento che arriva dagli Iblei, si appoggia da un lato a una strada: l’SP68. Una strada statale come tante, ma con una storia speciale. Un tempo era di pietra, stretta poco più di un sentiero; tremila anni fa collegava Gela a Kamarina, percorreva – come oggi – le strade del Cerasuolo di Vittoria e da Caltagirone proseguiva per Catania e Lentini. Lì, stretta tra cielo e terra, la linea di quella strada segnava anche il mio destino. Al primo ettaro di terra accanto al mio palmento, a Fossa di Lupo, ne sono seguiti altri. L’azienda si è estesa anche nelle contrade Bombolieri, Bastonaca e Pettineo. Eppure è ancora come il primo anno. Anche Bombolieri si trova sull’SP68. La vigna qui spazia e s’ingobbisce sullo zoccolo calcareo della contrada, le viti sono di venti e più anni, e la corte su cui affacciano le cantine riesce a intrappolare tutta la forza solare degli Iblei. Mai come in questo nuovo approdo mi sento di aver percorso una strada coerente. Mai come a Bombolieri sento che mi sto portando dietro passato e futuro allo stesso tempo. Era la più antica strada del vino mai attestata. Su quella strada generazioni e generazioni di contadini si erano messi in marcia per portare il loro vino fino alla costa.

Informazioni aggiuntive

Abbinamenti

Capretto o agnello al forno, Capretto o agnello alla brace, Risotto al ragù

Temperatura

16°-18° G

Denominazione

Terre Siciliane IGT

Cantina

Arianna Occhipinti

I prezzi dei prodotti sono momentaneamente in aggiornamento. Per informazioni contattate Vetrina Sapaio.
I prezzi dei prodotti sono momentaneamente in aggiornamento. Per informazioni contattate Vetrina Sapaio.
powered by bulletin